Hunted

“Alla fine quello che ogni ragazza desidera davvero, è un ragazzo gentile che la sappia amare, due braccia forti che la sappiano abbracciare, che sia abbastanza intelligente da poter sostenere con lui delle interessanti conversazioni, e che sia un discreto figo così da poterlo esibire senza vergogna con le amiche. Insomma, uno normale.

Questo nella maggior parte dei casi. Non nel mio a quanto pare.

Per un tipo come me, cresciuto a pane e Superman – che è stato sempre l’ideale di uomo su cui ho basato tutti gli altri – ogni confronto diventa un tormento. Troppo basso, troppo magro, troppo pesce lesso. Non c’è via di scampo. La realtà mi offre scenari post apocalittici in fatto di ragazzi.

Ormai da diciotto anni, Abby sogna di incontrare il suo supereroe personale. Cresciuta guardando film di Superman, non può accontentarsi di niente di meno. Chi può dunque biasimarla se, all’entrata di Kevan – a cui del supereroe non manca nulla – nella sua vita, la diciottenne rimane folgorata?

Tuttavia, quando Kevan e la compagna Dakota fanno la loro entrata in scena, a tutti sembra sfuggire un piccolo, piccolissimo particolare: si tratta di alieni. Alieni il cui scopo sul pianeta è quello di eliminare gli Ibridi, esseri pericolosi, usurpatori di un perfetto codice genetico extraterrestre, destinati alla pazzia e detentori di un potere tale da minacciare con la loro follia l’intero pianeta. Lo fanno a fin di bene… giusto?

Quando però Abby minaccia di essere a sua volta un ibrido, entrambi sono costretti a mettere in dubbio ciò in cui hanno sempre creduto e a scoprire scomode verità su coloro che chiamavano nemici e coloro che credevano alleati. E anche Abby scoprirà che le apparenze di ciò che era stata la sua vita fino ad allora nascondevano molto più di quanto potesse immagginare, e che, forse, amare un eroe non è poi così facile…

 

Divertente e profondo, i personaggi hanno uno spessore coinvolgente che tra le righe induce a domandarsi molto più di quanto la storia richieda. Storia poi mantiene incollati alle pagine senza sforzo. Un libro a tratti anche commovente, diverso a ogni lettura e adatto a ogni tipo di lettore.

Advertisements