Specchio Specchio

«Ma è proprio vero che le fiabe non muoiono mai?

– Certo. Le fiabe hanno sempre qualcosa di utile da regalarci, basti pensare ai sogni. Bisogna solo saperle riadattare.»

Così, la scrittrice italiana Paola Zannoner ha ben pensato di riprendere in mano le fiabe di quando era bambina e adattarle al nostro mondo, offrendone una lettura differente, divertente, emozionante, coinvolgente.

In quel momento, la parete sembra muoversi, il terreno si scuote e dalle profondità sorge una specie di brontolio. Il cuore di Ahmed batte furiosamente: un terremoto! Proprio lì, in pieno deserto! E Bella? Non c’è dubbio: è lì dentro, e rischia la vita! Non resta altro che salire fino lassù con cautela, usando le sporgenze rocciose e vedere se la sua osservazione è esatta.

Ahmed estrae la torcia dalla tasca laterale, illumina il fondo dell’oblò. Un cunicolo, non si vede la fine. Aveva ragione, è un’entrata e Bella è sicuramente da qualche parte, laggiù.

Advertisements